+39 02 4597757 info@dramsrl.com

CRS Engineering

Azienda specializzata nella produzione di bacchette termiche

CRS – Bacchette termiche

Quanto segue riguarda l’uso dei prodotti CRS per lo stampaggio rotazionale ma le heat pipes sono usate in molte altre industrie. Per ulteriori informazioni contattateci o visitate il sito CRS.

Spesso durante lo stampaggio rotazionale ci si imbatte in problemi pratici per portare calore in zone difficili da raggiungere in modo da poter formare il pezzo.
CRS Engineering ha una grande esperienza nel campo della gestione termica e le bacchette termiche (heat-pipes) sono state studiate per dare soluzioni efficienti ai problemi di gestione di calore. L’utilizzo di heat pipes serve per portare grosse quantità di calore dove necessario. Questi conduttori termici sono estremamente efficaci e molto facili da montare sullo stampo.
La tecnologia di questi conduttori termici ha fatto grandi progressi negli ultimi anni. Ormai sono utilizzati anche nelle industrie più disparate, includendo settori sofisticati come l’elettronica e l’industria aerospaziale. Nel campo delle materie plastiche, le bacchette termiche sono usate nell’industria dello stampaggio ad iniezione per il raffreddamento dello stampo. Il loro impiego nel rotazionale, invece, è esattamente opposto: sono usate per trasportare calore in zone dello stampo in cui altrimenti si formerebbe uno spessore della parete del manufatto troppo sottile.

La trasmissione di calore praticamente istantanea è possibile grazie alla loro particolare struttura. Il contenitore esterno racchiude una struttura capillare porosa, o stoppino, che è saturo di un liquido conduttore, mentre il centro contiene lo stesso liquido allo stato semi-gassoso (vapore).

L’applicazione di calore in una zona qualsiasi della bacchetta provoca l’ebollizione localizzata e un aumento della pressione interna che trasferisce il vapore a tutta la heat pipe. Le altissime prestazioni di conduzione termica sono dovute ai cambiamenti di fase da liquido a vapore, a liquido. In genere il gradiente di temperatura delle bacchette termiche non supera i 2 °C quando è a pieno regime.
Le bacchette sono veloci e facili da montare, e una volta collocate non richiedono più alcuna manutenzione. Nello stampaggio rotazionale sono montate con l’ultima porzione a stretto contatto con lo stampo mentre l’altra estremità, a volte alettata, è posizionata all’esterno della sagoma dello stampo, in modo da raccogliere il calore generato dall’aria calda del forno.
Le bacchette termiche sono disponibili in varie lunghezze e in vari diametri.
Non esitate a contattarci per ulteriori dettagli.

Richiesta Informazioni

Consenso dei dati

3 + 14 =